Cracckato il WPA

  • Apprendo solo oggi che due ricercatori giapponesi, Toshihiro Ohigashi dell’Università di Hiroshima e Masakatu Morii dell’Università di Kobe hanno dimostrato come sia possibile attraverso una particolare metodologia di attacco chiamata “Becks-Tews” craccare un messaggio crittografato WPA-TKIP in meno di 1 minuto!
    Ricordo che il sistema di criptografia WPA è ormai utilizzato dalla stragrante maggioranza degli access-point Wi-Fi per impedire accessi non autorizzati alla rete Lan.
    Chi dispone di tali dispositivi, come router Wi-Fi per l'accesso ad internet è invitato a correre ai ripari migrando da WPA a WPA2, nel caso in cui il router non supporti il WPA2 provate ad aggiornare il firmware e in alternativa disattivare il Wi-Fi quando non si utilizza.